Lo Zen della spada, dal libro “Ad un praticante di spada…e non solo” di E.Borghese

Lo zen non si esaurisce nell’aspetto meditativo ma va oltre, educando l’uomo a trascendere la considerazione di se stessi e delle sue azioni verso il tutto infinito. Isazo Nitobe sostiene che questa tendenza a ricollegarsi all’universo è indizio di religiosità, il monaco zen coltiva il distacco da sé stesso. Per i maestri di spada ed i praticanti il distacco da …