Tameshigiri

Nel passato i materiali per testare le spade variavano notevolmente (paglia di riso, bambù, lamiere sottili, cadaveri e persino criminali condannati). Nei tempi moderni la pratica di Tameshigiri è venuta a concentrarsi sull'abilità dello spadaccino piuttosto che sulla spada ed il bersaglio più spesso utilizzato è il tatami (omote) stuoia.   nei link un articolo …

Lo Zen della spada, dal libro “Ad un praticante di spada…e non solo” di E.Borghese

Lo zen non si esaurisce nell’aspetto meditativo ma va oltre, educando l’uomo a trascendere la considerazione di se stessi e delle sue azioni verso il tutto infinito. Isazo Nitobe sostiene che questa tendenza a ricollegarsi all’universo è indizio di religiosità, il monaco zen coltiva il distacco da sé stesso. Per i maestri di spada ed i praticanti il distacco da …

Il Pi Quan Shu del KZI

Pi Quan Shu Le origini di questo metodo si perdono nella religione cinese a partire dai secoli VII-VIII a.c. e nella cultura Taoista del III-IV secolo a.c. Non si conosce dove ebbe origine ma è certa la sua pratica in molti monasteri taoisti per temprare fisicamente e spiritualmente i monaci. Le articolazioni del corpo sono …

Descrizione di Koryu

Descrizione di Koryū : Questo termine letteralmente si traduce come "vecchia scuola " (ko -Old, ryū -scuola) o "scuola tradizionale". Koryū è anche un termine generale per le scuole giapponesi di arti marziali anteriori alla Restaurazione Meiji (1868) che ha suscitato grandi cambiamenti socio-politici e ha portato alla modernizzazione del Giappone. Ko Ryú - significato …